Titolo

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait.

Archivio dell'autore %s newsbluebook

Agricoltura sociale

Con l’espressione agricoltura sociale (AS) ci riferiamo a quell’insieme di attività che impiegano le risorse dell’agricoltura e della zootecnica, la presenza di piccoli gruppi, famigliari e non, che operano nelle aziende agricole, per promuovere azioni terapeutiche, di riabilitazione, di capacitazione, di inclusione sociale e lavorativa, di ricreazione e di servizi utili per la vita quotidiana e di educazione (Di Iacovo, 2009, Di Iacovo et all 2009)). L’AS svolge azione di ponte tra politiche agricole e politiche sociali, del lavoro, formative, sanitarie, della giustizia, in un processo di progressivo, sebbene non semplice, avvicinamento.


Abbiamo lavorato a questo tema in collaborazione con Coldiretti Torino: la strada è aperta. Continuiamo a lavorare.


Ultimo nato: Terrabilità, un progetto finalizzato a valorizzare le abilità diverse attraverso la terra. Un progetto di Città metropolitana di Torino, ADN Associazione Diritti Negati, Coldiretti Torino, Diaconia Valdese, UE.COOP, con il contributo della Compagnia di San Paolo cui abbiamo dato veste grafica.

In sintesi, il nostro contributo grafico: partendo dall’idea che l’esplorazione dei contenuti è punto d’inizio costante e imprescindibile del pensiero grafico, nella lettura di Terrabilità, la ricerca ci ha portate in una Terra di multiformi abilità, di scoperte, di sperimentazioni, di evoluzioni. Nel tentativo di tradurre la scoperta in forma abbiamo pensato le scenografie del testo come un mosaico di immagini e disegni e geometrie, a raccontare i molti profili che caratterizzano il progetto e le persone che gli hanno dato vita. Abbiamo poi liberato le pagine del testo immaginando un supporto capace di dargli continuità. Ci auguriamo vogliate portare Terrabilità con voi, nei vostri spazi di lavoro e di ricerca, in una lettura, anche grafica, personale e aperta a interpretazioni altre.

Terrabilità 1,6 MB – dicembre 2015

 

 

Nuovi media

I media digitali sono uno strumento importante di formazione e comunicazione che è necessario saper utilizzare con consapevolezza per evitare i rischi e cogliere le opportunità.


Abbiamo lavorato a questo tema con il progetto Moveup e stiamo continuando a lavorarci nell’ambito del programma Erasmus+.


Turismo accessibile Un’opportunità per tutti

Tursimo accessibile

Il turismo accessibile permette a tutti di vivere un’esperienza turistica adeguata alle proprie esigenze.

Il turismo accessibile è un’opportunità per tutti: persone, aziende, territori.

In base alle stime dell’ONU, nel mondo vivono circa 650 milioni di persone con disabilità. Se si contano anche i loro familiari, ciò significa che circa 2 miliardi di persone, vale a dire quasi un terzo della popolazione mondiale, sono direttamente interessate dal problema della disabilità. Molte persone hanno esigenze di accesso, a prescindere se dovute o meno a una disabilità. Ad esempio, le persone più anziane, meno mobili o quelle con ausili per la deambulazione hanno esigenze di accesso che possono diventare serie limitazioni quando sono in vacanza. La popolazione europea sta invecchiando: entro il 2050 il numero degli over 65 si sarà triplicato rispetto al 2003, mentre quello degli ultra ottantenni sarà cinque volte superiore al livello attuale.

Per queste persone viaggiare può rivelarsi un’impresa. Anche trovare informazioni sui servizi accessibili, imbarcare i bagagli in aereo, prenotare una stanza adeguata può spesso risultare difficile e costoso e richiedere parecchio tempo.

Queste cifre rivelano un enorme potenziale di mercato che attualmente rimane in gran parte sottoutilizzato. (Commissione europea).

Per approfondire vi suggeriamo, per iniziare, la lettura del Libro bianco sul turismo per tutti a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri.


Abbiamo lavorato su questo tema con il progetto Agriable: turismo e agricoltura per tutti  (Agriable_lineeguida) e stiamo lavorando alla costruzione di altri progetti, sia di profilo locale, sia di profilo europeo.

Fra questi vi segnaliamo: TAD: the ability advisor. Fra i partner di progetto ENAT: riferimento europeo su questo tema.

 

TAD turismo accessibile

 

Comunicazione sociale – Formazione – Progettazione

Bluebook srl è una società specializzata nel settore della comunicazione sociale – pubblica, istituzionale e aziendale – della formazione e della progettazione, con sede a Rivarossa, nel Canavese, in provincia di Torino, e attività in tutta Europa.

Bluebook srl è uno studio di progettazione sociale. La comunicazione sociale è lo strumento attraverso cui esprimiamo i valori dei nostri clienti e i nostri: curiosità, trasparenza, accessibilità, innovatività nel rispetto delle persone, dell’ambiente, delle cose.

Due fondatrici e un gruppo flessibile e multiculturale. Una rete di collaborazioni insolita. Alla base l’obiettivo di condividere idee, stili di vita, innovazione e creatività. Tutto questo ci distingue e fa di noi un bel posto in cui lavorare e con cui lavorare.

Immaginando un mondo in cui il lavoro e la conoscenza sono un’opportunità di crescita e di sviluppo economico e personale per ognuno di noi, lavoriamo dal 2001 per realizzare questa idea attraverso progetti e iniziative che aiutano le aziende e gli enti a crescere e le persone a realizzare le proprie abilità e le proprie competenze e lo facciamo con passione e professionalità, curiosità e flessibilità creando, con e per i nostri target di riferimento, opportunità di crescita e di sviluppo.

 

“Se si escludono istanti prodigiosi e singoli che il destino ci può donare, l’amare il proprio lavoro (che purtroppo è privilegio di pochi) costituisce la migliore approssimazione alla felicità sulla terra. Ma questa è una verità che non molti conoscono.”

La Chiave a stella | Primo Levi